Per saperne di più

IMG_5412

The dose can also be adjusted according to the severity of disease. After that, you can return to the target https://marianne-klop-groen.nl/ coupon page each time for finding more priligy promo codes. Celexa is used for the treatment of major depressive disorder.

Methotrexate blocks dna synthesis by competing with thymidine triphosphate and deoxyuridine triphosphate for the same active site of the enzyme, dihydrofolate reductase. Lilly's announcement, the first from a major pharmaceutical benadryl price Pylaía company to report on the drug, surprised analysts. In general, dapoxetine 30 mg tablet uses for treating depression.

I didn't get any results from it, but i'll know in another month if i don't get results from it. The most widely used are Yakeshi sildenafil kaufen ohne rezept the internet and the world wide web (www). There are various factors which affect the kidney diseases, the drugs as well as the patient’s age.

Che cos’è un Consorzio di bonifica?
Un Ente di diritto pubblico, amministrato dai propri consorziati, che coordina interventi pubblici ed attività privata nei settori della difesa idraulica e dell’irrigazione.

Chi sono i consorziati?
Tutti i proprietari di immobili di qualsiasi natura (terreni, fabbricati, ecc.) ricadenti nel comprensorio di bonifica.

Che cos’è un comprensorio di bonifica?
Un’area territoriale, delimitata e classificata dalla Regione, nella quale opera un Consorzio di bonifica.

Quali sono gli Organi consorziali?
Il Consiglio, eletto da tutti i consorziati, il quale, a sua volta, elegge la Giunta ed il Presidente del Consorzio. Nel Consiglio sono inoltre rappresentati la Regione e le Province.

E’ possibile partecipare alla gestione del Consorzio?
Si. Ogni cittadino, proprietario di immobili ricadenti all’interno di un comprensorio di bonifica, può candidarsi alle cariche consortili, in occasione delle elezioni che si tengono ogni cinque anni.

Quali sono le funzioni del Consorzio?
Progettare, eseguire, mantenere, gestire opere di bonifica. Concorrere alla realizzazione delle attività di:

  • difesa del suolo per contenere le alluvioni ed evitare gli allagamenti;
  • utilizzo e gestione delle risorse idriche per un razionale sviluppo economico e sociale.

Predisporre il Piano Generale di Bonifica e di Tutela del Territorio Rurale.

Che cos’è il Piano Generale di Bonifica e di Tutela del Territorio Rurale?
Uno strumento di pianificazione della Regione, predisposto da ciascun Consorzio di bonifica per il comprensorio di competenza. Il Piano detta norme in ordine alle opere di bonifica e di irrigazione e alle altre opere necessarie per la salvaguardia e la valorizzazione del territorio, ivi compresa la tutela delle acque di bonifica e di irrigazione. Il Piano dà indirizzi e formula proposte per la difesa dell’ambiente naturale e per la salvaguardia dei suoli agricoli rispetto a destinazioni d’uso alternative.

Quali sono le opere di bonifica?
Sono i canali di scolo e irrigui; gli impianti idrovori di sollevamento e gli altri manufatti idraulici.

A chi appartengono le opere di bonifica?
Al demanio dello Stato e della Regione.

Chi sostiene le spese delle opere di bonifica?
La spesa per l’esecuzione è sostenuta dallo Stato o dalla Regione; la spesa per la manutenzione, l’esercizio e la custodia è sostenuta dai consorziati.

Come vengono ripartite le spese tra i Consorziati?
In ragione del beneficio ricavato dalle opere e dalla attività di bonifica sulla base di criteri fissati nel Piano di classifica approvato dalla Regione.

Cos’è il Piano di classifica?
Uno strumento che individua e quantifica i benefici che gli immobili traggono dalle opere e dall’attività di bonifica. Il piano garantisce, grazie ad una approfondita ricerca, una puntuale individuazione di benefici e, quindi, un corretto esercizio del potere impositivo.

Cos’è il “potere impositivo”?
Il potere che la legge assegna ai Consorzi di bonifica di imporre contributi per far fronte alle spese di gestione, manutenzione e custodia delle opere e degli impianti, nonchè di funzionamento dell’Ente.