Ambiente

Home > Ambiente > Pagina 3

APPROVATO IL PROGETTO DEFINITIVO DEL SECONDO STRALCIO DELL’OASI DI NOALE

Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio di bonifica Acque Risorgive ha approvato il progetto definitivo del secondo stralcio dell’oasi di Noale, più conosciuta come ‘ex cave Cavasin’. Con la conferma del finanziamento di 2 milioni 272 mila euro da parte della Regione Veneto sarà ora possibile completare l’intervento che rappresenta per Noale un fiore all’occhiello, sia in termini idraulici che naturalistici. L’oasi è infatti un sito di interesse comunitario che, grazie alla qualificata opera del comitato Wwf a cui è affidata la gestione, richiama l’interesse di appassionati e scolaresche per la presenza di specie rare di fauna e flora. Ora il progetto verrà spedito alla commissione regionale di Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) per il competente parere di compatibilità ambientale e contestuale approvazione, cui seguirà la progettazione esecutiva e l’appalto dei lavori. (altro…)

MICHELE DE LUCCHI CHIUDE LA SUMMERSCHOOL “ARCHITETTURE D’ACQUA E PAESAGGI DELLA BONIFICA”

Si chiude la prima Summer School dedicata alle architetture d’acqua e al paesaggio della bonifica. L’iniziativa è stata promozionata da Unione Veneta Bonifiche e dall’Associazione Triveneta Dirigenti della Bonifica in collaborazione con l’Università Iuav di Venezia, Politecnico di Milano-Dipartimento ABC, Università di Udine-DICA.

All’iniziativa, organizzata in collaborazione con il Centro Ricerche Eterotopie di Treviso, hanno aderito 30 studenti delle lauree magistrali in Architettura dell’Università Iuav di Venezia, del Politecnico di Milano, Università di Udine e giovani laureati. (altro…)

QUANTO VALE ECONOMICAMENTE IL PAESAGGIO PER GLI ITALIANI?

Gli italiani sarebbero disposti a pagare mensilmente 7,80 euro per salvaguardare il paesaggio italiano creato e mantenuto dall’irrigazione. Ne deriva una potenziale disponibilità annuale di investimento pari ad oltre due miliardi di euro da finalizzare alla tutela del territorio agricolo, traducibile in un’impennata occupazionale e nella valorizzazione del made in Italy agroalimentare veneto.

Questi alcuni dati che emergono dal convegno “Acqua & ambiente: l’irrigazione che genera il paesaggio”, in scena a PadovaFiere, in occasione della celebre fiera florovivaistica FLORMART.

Giuseppe Romano, Presidente Unione Veneta Bonifiche: “L’attività di bonifica riveste due funzioni che si integrano in un delicato equilibrio, da una parte la bonifica si pone a salvaguardia del territorio, dall’altra consente il razionale sviluppo dello stesso sia a fini strettamente agricoli sia a fini produttivi. Il paesaggio che oggi abbiamo di fronte è l’opera della bonifica, portata avanti nel tempo attraverso opere di difesa idraulica, irrigue e di tutela dell’ambiente. Provvedendo all’irrigazione tuteliamo l’ambiente.”

I Consorzi di bonifica del Veneto si estendono per 1,2 milioni di ettari che corrispondono al 65% della superficie regionale e di cui circa la metà, ovvero 600.000 ettari, corrispondono a terreni soggetti ad irrigazione.

400.000 ettari, pari al 66% del totale irriguo, sono serviti da irrigazione di soccorso mentre la superficie coperta da metodi strutturati è pari al 34% del totale, ovvero 200.000 ettari.

 

“Migliorare l’irrigazione, significa anche provvedere alla formazione di buona parte del prodotto agroalimentare veneto”, aggiunge Romano.

I consorzi di bonifica hanno quindi studiato un Piano per l’irrigazione in Veneto, che prevede l’ammodernamento e l’efficientamento della rete irrigua. Hanno perciò indicato, in 186 progetti per un valore totale di 1 miliardo e 300 milioni di euro, le necessità di interventi sul sistema irriguo, ma che non possono dipendere esclusivamente dalle risorse rese disponibili dal Piano Irriguo Nazionale, che prevede 300 milioni per tutta Italia, nei prossimi sette anni: “sono risorse insufficienti per ammodernare e ampliare la nostra rete irrigua”, ribadisce Romano.

 

Il “valore territorio” ora finalmente quantificato si aggiunge all’importanza che l’irrigazione riveste anche nell’economia veneta:  dalla disponibilità d’acqua dipende il 60% delle colture, nonché il 76% del valore del “made in Italy” agroalimentare.

“A fronte dei numeri forniti – chiosa Romano – non possiamo esimerci dal chiedere con determinazione maggiori risorse per il comparto irriguo. Tra le problematiche aperte c’è sicuramente l’esclusione dalla programmazione comunitaria regionale delle nostre proposte di ammodernamento ed ampliamento delle infrastrutture irrigue, finalizzate al risparmio e all’efficiente uso dell’acqua in agricoltura. Infine, il rinnovo delle derivazioni irrigue che non devono essere considerate una minaccia per la tutela della risorsa ma opere che hanno contribuito nel tempo a generare il paesaggio e l’ambiente veneto.”

ROBEGANO, PROIEZIONE DEL FILM 3D SULL’OASI LYCAENA

Venerdì 30 maggio, alle ore 20.30, presso il cinema teatro, serata per illustrare le numerose attività svolte sull’area naturalistica
Un gioiello ambientale a due passi da casa. E’ l’oasi Lycaena, sorta sulle cave di Salzano, modello studiato anche per l’efficacia come sistema di fitodepurazione adottato dal Consorzio di bonifica Acque Risorgive per disinquinare le acque che finiscono in laguna. Le numerose attività svolte nell’oasi saranno illustrate, venerdì 30 maggio, al cinema teatro di Robegano (ore 20.30), su iniziativa del Consorzio nell’ambito del contratto di fiume per il Marzenego.

Dopo gli interventi dell’associazione TerraViva Miranese, del Centro internazionale Civiltà dell’acqua e dell’istituto Levi Ponti di Mirano, sarà proiettato il film 3D “Dall’oasi Lycaena al progetto Bellamar (Cuba): Adotta una sorgente”, storia dell’interscambio internazionale Italia-Cuba tra l’Istituto Levi Ponti e l’Istituto Ernest Telman di Matanzas.

Ufficio Stampa: Enrico Scotton – © 389.0974788 – @ enrscott@alice.it
Sede legale: VIA ROVERETO, 12 – 30174 VENEZIA – COD. FISC. 94072730271
Web: www.acquerisorgive.it – E-Mail: consorzio@acquerisorgive.it
Telefono 041 5459111 – Telefax 041 5459262

RICERCATORI COREANI A LEZIONE DI FITODEPURAZIONE DELLE ACQUE

L’esperienza maturata dal Consorzio di bonifica Acque Risorgive potrà servire a risolvere i problemi ambientali sulle coste del Mar Giallo

Il sistema di fitodepurazione delle acque, realizzato dal Consorzio di bonifica Acque Risorgive nel sito Nicolas, è stato oggetto di recente della visita di due ricercatori della Corea del Sud. Yongjig Lee e Jang Jeong Ryeol, del Rural Research Instistute, sono arrivati nell’azienda Diana di Mogliano Veneto accompagnati dal prof. Gian Battista Bischetti, docente presso la facoltà di scienze agrarie dell’Università di Milano. (altro…)

Museo delle risorgive di San Pietro in Gu

Consapevoli della responsabilità e del dovere di tutelare e valorizzare il patrimonio del territorio e delle sue acque, l’Amministrazione comunale di San Pietro in Gu assieme al Consorzio di Bonifica Brenta ha dato avvio a questo progetto, il quale da una parte riguarda l’allestimento di un museo dedicato alle risorgive e dall’altra prevede di istituire un parco didattico e alcuni percorsi turistici.

Attraverso il Museo ci si propone di sensibilizzare e di far conoscere la bellezza e l’importanza delle risorgive, dell’acqua e dell’ambiente, alla cittadinanza ed in particolare agli studenti, quali eredi di questo prezioso patrimonio naturale, invitando tutti ad aver sempre rispetto per questi beni. (altro…)

ESCURSIONE IN BICICLETTA A MIRA CON VISITA GUIDATA ALL’IDROVORA DI DOGALETTO

L’iniziativa, in programma domenica 21 aprile, è organizzata dalle associazioni Hilarius, Cavanisti, Comitato iniziativa ricreativa di Giare con il patrocinio del Comune

L’escursione in bicicletta, in programma domenica 21 aprile sul territorio di Mira, farà tappa anche all’impianto idrovoro di Dogaletto. I partecipanti, dopo il ritrovo in piazza Vecchia alle 10, partiranno alla volta dell’idrovora gestita dal Consorzio di bonifica ‘Acque Risorgive’ dove avverrà una visita guidata. L’impianto, costruito a partire dal 1882, serve un bacino di oltre 3.800 ettari, compreso tra i corsi d’acqua Bastie e Giare e consente di sollevare 27 metri cubi al secondo. “Aderiamo sempre con favore a queste iniziative – spiega il direttore del consorzio, ing. Carlo Bendoricchio – perché esse ci consentono di far conoscere gli impianti che garantiscono la sicurezza idraulica del territorio”. (altro…)

Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione 2013

Si terrà dal 18 al 26 maggio l’edizione 2013 della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione, organizzata da A.N.B.I. ed enti consorziali di tutta Italia. E’ stato individuato anche il tema: “Risorse naturali: energia per il territorio”, volendo ricomprendere prioritariamente l’impegno dei Consorzi di bonifica sia nel campo della sostenibilità ambientale che in quello per la produzione di energie rinnovabili.

12 milioni di kW/h all’anno

E’ la celebre Villa Contarini, a Piazzola sul Brenta, la sede scelta dal Consorzio di bonifica Brenta, nell’ambito della Settimana Regionale dell’Ambiente, per proporre un convegno sul tema “I Consorzi di bonifica e la produzione di energia idroelettrica nella rete idraulica minore”. Ovvero: come evidenziare e incentivare le attività svolte dai Consorzi di bonifica per la produzione di energia elettrica da una fonte pulita e rinnovabile come l’acqua, consentendo un introito che viene reinvestito in opere idrauliche e irrigue a favore del territorio. Dopo alcuni anni di parziale oblio, il tema della produzione idroelettrica – considerato per lungo tempo un settore saturo – vede infatti oggi nuovi margini di sviluppo, grazie anche alle nuove tecnologie disponibili, applicate ai piccoli corsi d’acqua. Un recente incontro organizzato a Roma dal Ministero delle Politiche Agricole, come riferito dai relatori, ha dato nuovo impulso alle iniziative idroelettriche dei Consorzi, che hanno ottenuto delle norme di favore in termini di procedure ambientali. “Lo ritengo un tema molto importante per i suoi riflessi positivi – afferma il presidente del Consorzio (altro…)

NEWSLETTER N.1/2013

Scarica PDF Sfoglia

Facebook

YouTube