In un’edizione forzatamente ridotta, lontano dal tradizionale periodo di Maggio ma in occasione del Festival della Sostenibilità, torna da sabato 26 Settembre a domenica 4 Ottobre, la Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione, promossa da ANBI.

Come da tradizione, il Veneto – insieme a Emilia-Romagna, Puglia, Piemonte – e tra le regioni con il cartellone di eventi più nutrito.

“Nonostante le difficoltà del periodo non abbiamo voluto mancare l’appuntamento con una manifestazione, che ben rappresenta il rapporto con il territorio, fondamento del modus operandi degli enti a noi associati .– precisa Francesco Vincenzi, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI) – Nel pieno rispetto delle normative igienico-sanitarie anti Covid, c’è la possibilità di avvicinarsi, in maniera informale, alla cultura idraulica, di cui l’Italia è esempio nel mondo.”

“La nostra volontà – aggiunge Massimo Gargano, Direttore Generale di ANBI – è di riportare, già dalla prossima edizione, la Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione nel periodo tradizionale di Maggio, riavviando quel rapporto con il mondo della scuola, pensato per portare i più giovani a conoscere i luoghi, in cui vivono, valorizzando il lavoro di quanti quotidianamente ne garantiscono la sicurezza idrogeologica e lo sviluppo di un’attività fondamentale come l’agricoltura.”

IL PROGRAMMA
DEI CONSORZI DI BONIFICA DEL VENETO


CONSORZIO DI BONIFICA
ACQUE RISORGIVE
(in collaborazione con ANBI VENETO)

2 ottobre 2020

NOALE (VE)

Comprensorio di Bonifica Acque Risorgive

TERREVOLUTE – FESTIVAL DELLA BONIFICA

Terrevolute, il Festival della Bonifica ideato da ANBI Veneto, con i suoi 11 Consorzi di Bonifica e dall’Università degli Studi di Padova, approda a Noale (Ve), il 2 ottobre, grazie alla giornata organizzata dal Consorzio di Bonifica Acque Risorgive dedicata alla tutela ambientale e alla salvaguardia idraulica.

L’iniziativa prosegue pertanto il percorso dedicato al rapporto tra uomo, acqua e territorio di pianura avviato a San Donà di Piave (dove ha sede il Consorzio di Bonifica Veneto Orientale) l’11, 12 e 13 settembre e proseguito a Vo’ il 18 settembre con un evento organizzato dal Consorzio di Bonifica Adige Euganeo dedicato a irrigazione e viticoltura di collina.

La tappa di Noale concentra in un giorno il format di successo del Festival, un mix di convegni tecnici, visite guidate e spettacoli in piazza, e ha nel convegno della mattinata il suo momento principale.

 

ore 9.15, Sala San Giorgio, p.zza Castello
Seminario
SALVAGUARDIA IDRAULICA E TUTELA AMBIENTALE
INSIEME PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO

Ore 9.30 – SALUTI ISTITUZIONALE E PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO

Ore 9:45 – INTERVENTI

La valorizzazione ambientale del territorio attraverso gli interventi dei Consorzi di Bonifica. Linee guida di natura ambientale per gli interventi consortili
Nicola Dell’Acqua, Direttore Area Tutela e Sviluppo del Territorio della Regione Veneto

La rinascita del Marzenego – la pianificazione idraulico ambientale di un fiume di risorgiva
Danilo Gerotto, Direttore Direzione Sviluppo del Territorio e città Sostenibile del Comune di Venezia

I corpi idrici fortemente modificati nel Bacino scolante in Laguna di Venezia: miglioramento dell’habitat e gestione sostenibile della vegetazione come chiave per il miglioramento dello Stato Ecologico
Andrea Buffagni, 1° Ricercatore IRSA – CNR (Istituto di ricerca sulle Acque – Consiglio Nazionale della Ricerca)

Gestione della vegetazione del reticolo di bonifica
Marco Monaci, Membro del consiglio direttivo del CIRF – Centro Italiano di Riqualificazione Fluviale

Il ruolo delle fasce di vegetazione riparia nelle dinamiche dei nutrienti: la Piovega di Scandolara e il Rio Storto
Bruna Gumiero, Bologna ambientale – Professoressa a contratto di Ecologia Università di Bologna

SEGUE DISCUSSIONE

Ore 12.15 – CONCLUSIONI

Francesco Cazzaro, Presidente ANBI Veneto e Consorzio di Bonifica Acque Risorgive

Moderatore: Enrico Scotton, giornalista

NOTA BENE: nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19 è necessario preregistrarsi presso la segreteria del Consorzio di Bonifica Acqua Risorgive (tel. 041 5459111 – Katia Signori o comunicazione@acquerisorgive.it). Posti disponibili fino al massimo di capienza della sala (100),

MASCHERINA OBBLIGATORIA PER L’ACCESSO IN SALA

 

ore 15.30 e 16.30, Sala San Giorgio, p.zza Castello
Visita guidata
ALLA SCOPERTA DELL’OASI WWF ALLE CAVE DI NOALE

Dopo il ritrovo con la guida del WWF all’ingresso dell’oasi in via degli Ongari, si partirà per una visita alla scoperta dell’area protetta, importante sito naturalistico ricco di biodiversità, rilevante dal punto di vista ambientale per il suo ruolo di depuratore naturale delle acque del fiume Draganziolo e di bacino di espansione delle acque di piena.

Il percorso ad anello ci condurrà nel cuore dell’oasi dove potremo ammirare aironi, martin pescatori, picchi e molto altro!

È previsto un numero massimo di 20 persone a turno.

Consigliate scarpe comode, acqua, binocolo (per chi ce l’ha).

La durata della visita è di circa un’ora e mezza. La prenotazione è obbligatoria al numero 333 4336904 o a via mail all’indirizzo: cavedinoale@wwf.it.


ore 21.00, p.zza Castello (in caso di maltempo Sala San Giorgio)
Spettacolo

SEI GRADI di e con Giobbe Covatta

CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI NOALE

INGRESSO GRATUITO PREVIA REGISTRAZIONE SU WWW.ACQUERISORGIVE.IT

 

Che aspetto avrà il nostro pianeta quando la temperatura media sarà più alta di un grado rispetto ad oggi? E quando i gradi saranno due? E quando saranno sei?

Il grande comico napoletano se lo è chiesto: modelli matematici applicati all’ecologia creati con solide basi scientifiche ci fanno nettamente pensare che i nostri più stretti discendenti avranno seri problemi e si dovranno adattare a (soprav)vivere in un pianeta divenuto assai meno ospitale, se non cercheremo di risolvere i problemi dell’ambiente, della sovrappopolazione e dell’energia sin da oggi. Da Giobbe Covatta un nuovo spettacolo dove comicità, ironia e satira si accompagnano alla divulgazione scientifica su quelli che sono senza dubbio i grandi temi del nostro secolo: sostenibilità del Pianeta e di conseguenza delle sue popolazioni. ACCESSO CONSENTITO SOLO CON MASCHERINA

  

 

 

CONSORZIO DI BONIFICA
VENETO ORIENTALE

3 e 4 ottobre 2020

CONCORDIA SAGITTARIA (VE), località Sindacale

Consorzio di Bonifica Veneto Orientale

VISITA GUIDATA
ALL’IDROVORA DI SINDACALE

In occasione della Settimana Nazionale della Bonifica il Consorzio di Bonifica Veneto Orientale ha organizzato alcune visite guidate all’Idrovora di Sindacale (località di Concordia Sagittaria), nel corso delle quali i tecnici del Consorzio avvieranno a scopo dimostrativo i motori diesel del 1932 utilizzati per alimentare la pompe prima dell’introduzione dell’energia elettrica.

Orari di apertura dell’Idrovora: Sabato 3 ottobre: ore 14:30 – 19:00 | Domenica 4 ottobre: ore 9:30 – 12:30 e 14:30 – 19:00

Sempre nel contesto della Settimana della Bonifica il Consorzio, in collaborazione con l’Associazione sportiva Voga Concordiese, sarà possibile fare un breve tour in barca caorlina dall’idrovora di Sindacale fino alla bocca di Valle Zignago.

Orari del tour in barca: Sabato 3 ottobre: 14:45 – 15:30 – 16:15 – 17:00 – 17:45 | Domenica 4 ottobre: 10:00 – 10:45 – 11:30 – 14:45 – 15:30 – 16:15 – 17:00 – 17:45

È gradita la prenotazione anche tramite WhatsApp a 336 277 399 e 338 937 1168 oppure tania.freschi@bonificavenetorientale.it

Le iniziative si svolgeranno nel pieno rispetto della normativa anti Covid-19

 

CONSORZIO DI BONIFICA
PIAVE

LE CATTEDRALI DELL’ACQUA:
LE OPERE DI PRESA DI FENER E NERVESA
DELLA BATTAGLIA, LE IDROVORE DI ORTESINE

In occasione della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione il Consorzio di Bonifica Piave (con sede a Montebelluna) apre alcune delle sue strutture più affascinanti – le opere di presa sul fiume Piave di Fener e Nervesa della Battaglia e le idrovore di Portesine a Roncade. Vere e proprie “Cattedrali dell’Acqua” queste strutture rappresentano dei veri e propri “marcatori territoriali” fondamentali per comprendere la delicatezza e la bellezza dei territori sui quali insistono.

Per partecipare alle visite è sufficiente registrarsi scrivendo a info@consorziopiave.it o telefonando al numero 0423 2917.

 

Domenica 27 settembre: dalle ore 15.00 alle ore 17:30, Alano di Piave, località Fener
ALLA SCOPERTA DELL’ACQUA NELL’ALTA PIANURA TREVIGIANA: VISITA ALL’OPERA DI PRESA DI FENER

Acqua, vita, energia, economia in un territorio arido e sterile fino al 1436 anno in cui si decise la costruzione del canale Brentella. Il Consorzio di Bonifica Piave propone un tuffo nella storia con la visita guidata all’Opera di Presa e centrale idroelettrica di Fener ad Alano di Piave (Via Giovanni XXIII, 31).

 

Domenica 4 ottobre: dalle ore 15.00 alle ore 17:30, Nervesa della Battaglia
ALLA SCOPERTA DELL’ACQUA PREZIOSA A TREVISO: VISITA ALL’OPERA DI PRESA DI NERVESA DELLA BATTAGLIA

Com’è accaduto che le città della Marca Gioiosa siano diventate “città d’acqua”? Canali che disegnano il paesaggio portando benefici e benessere. Il Consorzio di Bonifica Piave propone una visita guidata all’Opera di Presa e centrale idroelettrica di Nervesa della Battaglia (Via Fra’ Giocondo, 1).

 

Domenica 4 ottobre: dalle ore 15.00 alle ore 17:30, Roncade loc. Portesine
ALLA SCOPERTA DELLA BONIFICA IDRAULICA A SUD DI TREVISO: VISITA ALLE IDROVORE DI PORTESINE

Territori di bonifica, idrovore e l’antico mestiere del “sollevar le acque” in una vasta area posta sotto il livello del mare tra Sile e laguna di Venezia. Il Consorzio di Bonifica Piave propone una visita alla vecchia e nuova idrovora di Portesine a Roncade (Via Sile, 53).

 

 

CONSORZIO DI BONIFICA
BACCHIGLIONE

 

26 e 27 settembre – 4 ottobre
CODEVIGO (PD)

PORTE APERTE ALL’IDROVORA DI SANTA MARGHERITA

L’idrovora di Santa Margherita a Codevigo (Pd) è un impianto di sollevamento perfettamente funzionante tra i più belli del Veneto. Situato in un lembo di terra tra il Brenta Novissimo e il fiume Bacchiglione la struttura racchiude al suo interno macchinari che risalgono alla fine dell’800 in un contesto architettonico che preserva tutto il fascino del passato. Il Consorzio di Bonifica Bacchiglione che lo gestisce ha organizzato delle visite guidate per i gironi 26, 27 settembre e 4 ottobre, nelle fasce orarie 10:00 – 13:00 e 15:00 – 18:00.

Per i più piccoli l’Idrovora è anche luogo di una divertente caccia al tesoro digitale.

Per ulteriori info e prenotazioni chiamare al numero 049 8751133

 

3 ottobre, ore 15:00

CODEVIGO

FUORILEGGO

Sabato 3 ottobre 2020, dalle ore 15.00, l’Idrovora di Santa Margherita di Codevigo sarà luogo di a  una “Passeggiata letteraria” organizzata dal Comune di Codevigo e dal Consorzio di Bonifica Bacchiglione. Prenotazioni: 049 5817006 – cultura@comune.codevigo.pd.it

 

CONSORZIO DI BONIFICA
BRENTA 

29 settembre

BRESSANVIDO

SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO DI RISORGIVA

Nel contesto della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione il Consorzio di Bonifica Brenta sottoscriverà a Bressanvido, martedì 29 settembre, il Contratto di Risorgiva.

Il Contratto è un accordo fra soggetti pubblici e privati volto a definire obiettivi, strategie d’intervento, azioni da attivare per la salvaguardia degli ambienti di risorgiva. Il Consorzio Brenta, insistendo in un territorio fortemente caratterizzato dalla presenza di risorgive, è uno dei Consorzi di Bonifica più attivi nella salvaguardia ambientale di questi territori.

CONSORZIO DI BONIFICA
DELTA DEL PO

 26 e 27 settembre – 1, 2, 3, 4 ottobre 2020

TAGLIO DI PO

PORTE APERTE ALL’EX IDROVORA DI CA’ VENDRAMIN,

MUSEO REGIONALE DELLA BONIFICA

In occasione della “Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione” il Consorzio di Bonifica Delta del Po di Taglio di Po, al fine di divulgare e promuovere l’importante attività sostenuta dai consorzi di bonifica nell’ambito della gestione del territorio, offre la possibilità di visitare l’ex impianto idrovoro Ca’ Vendramin, ora Museo Regionale della Bonifica, che costituisce un importante esempio di archeologia industriale.

Visite dalle ore 9,30 alle ore 12,30

in collaborazione con la Fondazione Ca’ Vendramin

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 0426-81219