Il Consorzio di bonifica incontra i 98 Comuni di competenza

Prenderanno il via, oggi, lunedì 14 novembre gli incontri promossi dal Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta nei 98 Comuni di competenza. “Questo è il nostro stile – spiega il presidente del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, Silvio Parise – fatto di dialogo, trasparenza ed efficienza, le priorità che ci siamo dati, ma anche gli obiettivi che abbiamo in gran parte raggiunto. Confrontarsi con le amministrazioni locali significa avere la consapevolezza delle esigenze del territorio e cercare, con i mezzi e gli strumenti a disposizione, di soddisfarle al meglio, per il bene dei cittadini e delle imprese”. Gli incontri saranno raggruppati in cinque aree di riferimento e si concluderanno il 17 novembre.

“Il Consorzio, ente preposto alla salvaguardia del territorio ed alla difesa del suolo – aggiunge il presidente Parise – si confronta periodicamente con gli interlocutori locali per raccogliere eventuali osservazioni e lavorare sempre meglio con e nei territori, al fine di rendere compartecipi le amministrazioni comunali nelle scelte di manutenzione effettuate. Siamo 20 consiglieri in un territorio di 98 Comuni, perciò il punto di vista, le criticità e le aspettative sollevate dagli amministratori sono fondamentali per lavorare bene”.

  • Permalink Gallery

    Manutenzione agli scoli Fibbio e Radisi a San Martino Buon Albergo

Manutenzione agli scoli Fibbio e Radisi a San Martino Buon Albergo

Il presidente Silvio Parise: “lavori di questo tipo richiedono grande professionalità ed attenzione”

San Bonifacio, 16 ottobre 2016. Interventi di bonifica e per l’irrigazione solo i principali compiti che il Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta svolge nell’ambito dei 98 Comuni che presidia. In alcuni casi, però, si rendono necessari degli interventi del tutto particolari, come avviene per le fosse storiche nel Veronese, che richiedono grande professionalità ed abilità per svolgere operazioni possibili solo manualmente. “Allo scolo Radisi a San Martino Buon Albergo abbiamo fatto un lavoro importante – spiega il presidente del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, Silvio Parise – sebbene spesso questo tipo di lavori passi del tutto inosservato, in quanto l’utilizzo delle attrezzature meccaniche è sostituito dalla perizia dell’uomo, che manualmente svolge l’attività di fresatura a mano del fondo. Non meno importante il lavoro svolto allo scolo Fibbio, dove la fresatura del fondo è stata eseguita con attrezzature meccaniche”. Questo, infatti, è quanto avvenuto a San Martino Buon Albergo, per lo svolgimento di una manutenzione finalizzata a facilitare il deflusso dell’acqua e ad evitare pericolosi ristagni. “Le attività svolte – conclude il presidente Parise – richiamano l’importante azione che il Consorzio di bonifica svolge in stretta sinergia con le amministrazioni comunali, al fine di manutenere nel migliore dei modi il territorio, così da renderlo fruibile ai cittadini, ma anche per preservarlo da rovinosi eventi naturali che potrebbero verificarsi in caso di abbandono e noncuranza”.

radisi2 radisi1 fibbio2fibbio1

Matteo Crestani

lunedì 17 ottobre, 2016|Notizie, Sicurezza idraulica
  • Permalink Gallery

    Priorità sicurezza alla Roggia Vienega a Montecchia di Crosara (VR)

Priorità sicurezza alla Roggia Vienega a Montecchia di Crosara (VR)

Il presidente Silvio Parise: “garantire la sicurezza ai cittadini, in sinergia con le amministrazioni locali è fondamentale per assolvere a pieno alla nostra funzione di Consorzi di bonifica”

San Bonifacio, 1 agosto 2016. Sono stati recentemente conclusi i lavori alla Roggia Vienega, per la sistemazione con calcestruzzo, il livellamento del terreno e la copertura con un apposito grigliato di un pozzettone nelle vicinanze del locale campo sportivo. “Si è trattato di un intervento, concordato e caldeggiato dal comune di Montecchia di Crosara – spiega il presidente del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, Silvio Parise – volto a mettere in sicurezza un’area presumibilmente frequentata dagli utilizzatori abituali del limitrofo campo sportivo. Un’attività, dunque, volta a garantire ai cittadini la piena fruibilità dell’area, in assoluta sicurezza”. L’intervento eseguito a Montecchia di Crosara rientra nell’ambito delle attività di manutenzione e monitoraggio del territorio di propria competenza che il Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta esegue con regolarità e costanza. “Al di la delle attività che ci competono e che riguardano la bonifica e l’irrigazione – conclude il presidente Parise – ci sono altri interventi finalizzati a rispondere alle sollecitazioni delle amministrazioni locali, che spesso segnalano esigenze manifestate dai cittadini e che il Consorzio di bonifica fa proprie, nei limiti delle possibilità economiche e delle competenze proprie”.

 

Matteo Crestani

Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta

  • Permalink Gallery

    Montebello salvato dall’esondazione grazie alle opere del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta

Montebello salvato dall’esondazione grazie alle opere del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta

“Grazie ai lavori effettuati sul ponte del torrente Rodegotto, lungo via Trento a Montebello Vicentino, l’intera area, a seguito delle abbondanti precipitazioni, è stata salvata da allagamenti che avrebbero comportato ingenti danni alla zona industriale e non solo”.

lunedì 29 febbraio, 2016|Notizie, Sicurezza idraulica
  • Permalink Gallery

    Riqualificazione dei torrenti Posola, Valdiezza e Degora Nanto, che attraversano cinque Comuni berici

Riqualificazione dei torrenti Posola, Valdiezza e Degora Nanto, che attraversano cinque Comuni berici

Il presidente Silvio Parise: “la manutenzione ordinaria è una priorità e contribuisce alla salvaguardia

dei territori, in stretta sinergia con i Comuni”

San Bonifacio, 20 febbraio 2016. Sono stati ultimati nei giorni scorsi i lavori di manutenzione ordinaria dei torrenti Poscola, Valdiezza e Degora, che attraversano i cinque comuni berici di Castelgomberto, Trissino, Montecchio Maggiore, Gambugliano e Nanto.

lunedì 22 febbraio, 2016|Notizie, Sicurezza idraulica
  • Permalink Gallery

    Il Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta preserva dalle esondazioni il territorio di Gambellara

Il Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta preserva dalle esondazioni il territorio di Gambellara

Il presidente Silvio Parise: “prosegue il nostro lavoro di tutela del territorio e salvaguardia dei cittadini”

San Bonifacio, 28 gennaio 2016. “Prosegue, al di là dell’ordinaria manutenzione, sempre attiva su tutto il territorio di competenza, l’impegno del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta nella tutela delle aree dal sempre più frequente rischio di esondazioni, a salvaguardia delle comunità locali e delle imprese, che in tal modo evitano di riportare significativi danni e di correre pericoli evitabili”.

venerdì 29 gennaio, 2016|Notizie, Sicurezza idraulica

Centinaia di pesci salvati dalla siccità

Il gran caldo si fa sentire anche per gli animali acquatici. Centinaia di pesci sono stati salvati nei giorni scorsi grazie all’intervento degli addetti Consorzio Alta Pianura Veneta in diversi corsi d’acqua.

Tutto è stato possibile grazio al monitoraggio del territorio non solo del consorzio, ma anche degli operatori, degli amministratori locali, dei cittadini e dalle associazioni di pesca. «I cambiamenti climatici in atto già da qualche anno», spiega il presidente del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, Silvio Parise, «sono osservabili da chiunque analizzi oggettivamente i fatti. Ed a fronte di questa situazione, che da straordinaria sta diventando sempre più ricorrente, occorre attrezzarsi e porre in atto adeguate misure a tutela e salvaguardia dell’ambiente e della fauna, che rappresentano un grande patrimonio per il nostro territorio».

lunedì 20 luglio, 2015|Irrigazione, Notizie

529^ FIERA DI LONIGO – oggi ultimo giorno

Nell’ambito della 529 Fiera di Lonigo inaugurata ieri il Consorzio APV, partner insostituibile dell’agricoltura, ha allestito uno stand per dare evidenza all’attività del Consorzio Alta Pianura Veneta, dove insieme alle cartografie vecchie e nuove dei territori di competenza del Consorzio e ai dati salienti dell’attività di gestione è esposto un modellino in scala del ciclo dell’acqua a scopo didattico. Per i visitatori è pertanto possibile toccare con mano come si compie appunto il ciclo dell’acqua e come viene usata l’acqua nel suo percorso fino al mare compresa l’infiltrazione nella falda. Il modello infatti simula le precipitazioni atmosferiche, dalle quali originano i corsi d’acqua lungo i quali ci sono i prelievi per i vari utilizzi funzionali alle attività dell’uomo (prelievi a scopo idropotabile, centrali elettriche, prese d’acqua per l’irrigazione, i mulini ecc..) nonché le idrovore per l’allontanamento delle acque dai territori soggetti altrimenti ad allagamento.

Oggi sarà possibile, fino alle 18.00, visitare lo stand del Consorzio!

CONVEGNO – ACQUA E TERRITORIO, BENI DA SALVAGUARDARE

Giovedì 19 marzo presso la Sala Convegni di Piazza Garibaldi a Lonigo, ore 20.30, si terrà il convegno dal titolo “Acqua e territorio – beni da salvaguardare”.
Il convegno è organizzato da Coldiretti Vicenza e dal Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, con il patrocinio del Comune di Lonigo. Si parlerà di acqua per il territorio e per l’agricoltura

Programma
Ore 20.30 – Saluti

Martino Cerantola Presidente Coldiretti Vicenza
Giuseppe Boschetto Sindaco di Lonigo
Moderatore Giovanni Pasquali direttore Coldiretti Vicenza

Ore 21.00 – L’acqua, un bene per il territorio e per l’agricoltura
Silvio Parise presidente Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta

Ore 21.20 – Le attività nel territorio del Consorzio Alta Pianura Veneta
Gianfranco Battistello direttore Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta

Ore 21.40 – Il ruolo dei Consorzi di bonifica
Francesco Vincenzi presidente Associazione nazionale delle bonifiche delle irrigazioni e dei miglioramenti fondiari

Ore 22.00 – Conclusioni
Martino Cerantola presidente Coldiretti Vicenza

(DOMANI) CONSEGNA LAVORI BACINO DI TRISSINO

“A Trissino un bacino di laminazione che raccoglierà l’acqua del Guà per 3milioni di metri cubi.” Una risposta concreta a difesa del territorio quella del Consorzio Alta Pianura Veneta.
Lunedì (DOMANI) 9 marzo, alle ore 11, il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia procederà infatti alla consegna dei lavori per la realizzazione del Bacino di Laminazione di Trissino, in provincia di Vicenza.
L’appuntamento, al quale interverranno numerose autorità nazionali, regionali e locali, è fissato nell’area del cantiere nel territorio comunale di Trissino.
L’intervista al Presidente del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, SIlvio Parise 
https://www.youtube.com/watch?v=IsZlUDfxX6U&feature=youtu.be