22 marzo, Giornata Mondiale dell’Acqua. Quale data migliore per lanciare un festival dedicato alle terre di bonifica?

Al via il conto alla rovescia, oggi 22 marzo UN – World Water Day, di Terrevolute | Festival della Bonifica. L’evento, organizzato da Anbi Veneto e  Università di Padova, in collaborazione con le associazioni agricole – Coldiretti, Cia, Confagricoltura – e il Comune di San Donà di Piave, si terrà proprio a San Donà di Piave (Ve) dal 24 al 27 maggio 2018.

👉 VISITA IL SITO DI TERREVOLUTE | FESTIVAL DELLA BONIFICA

Terrevolute | Festival della Bonifica tratterà tematiche legate al territorio e al paesaggio, al rapporto tra uomo e ambiente, alla storia e alle attività produttive a partire dall’agricoltura.

La manifestazione si rivolge al grande pubblico ma che include anche momenti di confronto per rappresentanti del mondo accademico e imprenditoriale, amministratori pubblici. Per questo il Festival prevede più articolazioni: spettacoli teatrali e musicali, convegni, animazioni di piazza, mostre e installazioni multimediali, eventi collaterali.

Partecipare alle iniziative è gratuito previa registrazione a www.festivalbonifica.it

L’idea che sta alla base di Terrevolute | Festival della Bonifica è costituita dal fatto che i territori di pianura sono stati resi abitabili e prosperi grazie a un plurisecolare lavoro di rimodellamento dell’ambiente che ha permesso alle acque di defluire verso il mare, trasformando malsane paludi invase da zanzare malariche in territori salubri e coltivabili.

La bonifica rispettosa dell’ambiente è stata, è e continuerà ad essere presupposto fondamentale per la sicurezza e il benessere dei territori e di chi li popola.

Ma Terrevolute | Festival della Bonifica intende anche giocare anche con la metafora: con il concetto di “uscire dalla palude” che oltre al senso letterale assume valenze simbolica anche dal punto di vista personale, sociale, professionale. In una parola “umano”.

 

Il mio personale plauso va alle progettualità che hanno contribuito a rendere possibile questo appuntamento. Il Festival non solo rappresenta un momento di riflessione sull’importanza della corretta gestione delle risorse idriche dei nostri territori, ma anche l’occasione per approfondire la conoscenza di un importante capitolo nella storia della nostra Regione“.
Luca Zaia, Presidente della Regione del Veneto

 

 

“Terrevolute | Festival della Bonifica nasce dalla volontà di fornire un contributo al dibattito generale relativo alla gestione dei territori in relazione alle sfide che si presentano davanti, a partire dagli effetti dei mutamenti climatici”.
Giuseppe Romano, Presidente di Anbi Veneto

 

 

“Il Festival è del tutto coerente con la cosiddetta terza missione dell’Università favorire l’applicazione diretta, la valorizzazione e l’impiego della conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico della Società”.
Elisabetta Novello, Docente dell’Università di Padova, Curatrice di Terrevolute | Festival della Bonifica.

 

 

CON IL PATROCINIO DI: Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Ministero dell’Ambiente, Regione del Veneto (che ha inserito il Festival tra i Grandi Eventi), Comune di San Donà di Piave e Università di Padova.